Curriculum Vitae Dottor Paolo Arduino

Il dr. Paolo G. Arduino si è laureato in odontoiatria e protesi dentale nel 2000 con lode e dignità di stampa, presso l’Università degli Studi di Torino. Dal 2005 al 2011, è stato professore a contratto, per prestazione d’opera intellettuale, in corsi integrativi all’insegnamento ufficiale di Clinica Odontostomatologica, per il Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria, Università degli Studi di Torino. È inoltre responsabile all’attività di complemento alla didattica della disciplina di Malattie Odontostomatologiche-Patologia Speciale Odontostomatologica, nell’ambito del Corso di Laurea in Igiene Dentale, Università degli Studi di Torino.Dal 2008 al 2011, è stato consulente ospedaliero assunto presso la Struttura Semplice di Patologia ed Oncologia Orale, diretta dal dr. Roberto Broccoletti, annessa SCUD Riabilitazione orale e Protesi Maxillo-Facciale del dipartimento Ospedaliero di Odontostomatologia ASO S. Giovanni Battista, Torino. Dal dicembre 2011 è Ricercatore Universitario, settore scientifico disciplinare MED 28 – Malattie Odontostomatologiche, Università degli Studi di Torino. È inoltre dirigente medico di primo livello presso la Dental School, Azienda Ospedaliera Città della Salute e della Scienza, Torino.
Ha conseguito un Master of Science annuale in Medicina Orale, presso l’Eastman Dental School, UCL, Londra, nel 2004, sotto la diretta supervisione del Prof. Crispian Scully e del Prof. Stephen Porter. Ha ricevuto un premio come “young scientist” all’ottavo congresso biennale dell’Accademia Europea di Medicina Orale, Berlino (2006). È stato “invited-speaker” al nono congresso biennale dell’Accademia Europea di Medicina Orale (Salisburgo, Austria, 2008), al V Workshop Mondiale di Medicina Orale (Londra, UK, 2010) e al VI Workshop Mondiale di Medicina Orale (Orlando, USA, 2014). I suoi maggiori interessi, nel campo della ricerca in stomatologia, sono le malattie bollose, lle patologie tumorali, e infezioni virali e le malattie dell’osso. Ha al suo attivo oltre 40 pubblicazione in campo internazionale e vanta la presenza come relatore a numerosi congressi internazionali.